Nella seconda metà del Quattrocento, la torre del Mastio a protezione dell’ingresso al Castello fu potenziata dai Gonzaga signori di Mantova, per mezzo della costruzione di un grosso torrione