Portici di Gazzuolo

Una ricca testimonianza di storia e laboriosità fra terra e fiume

Dalle parole del tempo

A partire dal 1400, a Gazzuolo si alternavano periodi di tranquillità e di splendore culturale a periodi di passaggi di potere fra membri della casa Gonzaga

La loro costruzione risale ai primi anni del Cinquecento e con i suoi 120 metri di lunghezza i portici possono essere considerati l'opera più estesa fra le numerose edificazioni volute dai Gonzaga

Furono voluti da Ludovico Gonzaga, che ne affidò la realizzazione ad Andrea Bertazzolo da Acquanegra

A partire dal 1400, a Gazzuolo si alternavano periodi di tranquillità e di splendore culturale a periodi di passaggi di potere fra membri della casa Gonzaga

Alle gonzagherie